La notte suda

Tra il pioppeto

La sua pena

E malinconia.

La luna

Si frantuma

In pezzi identici

E piccoli.

Un morto piange

E si ventaglia

Nell’angolo

Della strada.

Si lava il viso

Con stelle

Di fango.

Lui guarda,

In una pozza,

Come i morti piangono

Sulla riva

Del fiume.

La notte

E’ un sogno vecchio

E la morte

Viaggia in punta

Di piedi

Tra gli scogli

Schivando le lacrime.

I sussurri parlano

Coperti dal vento.

La luna

È uno spettatore muto,

Messa da parte

Nell’universo.

Un morto

Vacilla sull’angolo

Della strada.

La notte

Cerca rifugio

Tra I pioppeti.

In silenzio,

Pianse la sua malinconia

E asciugò

le lacrime

Con un foulard

Di fango.

Andrés Farìas. Sono uno scarabocchio, un tentativo di persona che ha zoppicato con i suoi pensieri. Sono un fantasma: morto e vivo. Sono appena un disegno imperfetto…

Pin It on Pinterest